Site Overlay

Momenti di memoria

Momenti di Memoria a Soveria Simeri

“E’ una civiltà che scompare, e su di essa non c’è da piangere, ma bisogna trarre, chi ci è nato, il maggior numero di memorie.”
Così recita Corrado Alvaro in gente d’Aspromonte ed è proprio da qui che voglio partire per descrivere ciò che è il MOME Festival Momenti di Memoria questo indica la sigla e io vorrei aggiungere anche Calabrese quindi Momenti di Memoria Calabrese.Questa è la seconda edizione del festival che nel mio paese di orignie:Soveria Simeri è ormai giunto al termine;Un festival appunto incentrato sulla memoria e sul ritorno alle origini,alle nostre origini alle origini di una terra meravigliosa come quella della Calabria martoriata dalle “Malepiante” e spesso denigrata dagli stessi suoi figli ma pur sempre una terra di una bellezza e con una storia straordinarie alle spalle.
Nel dettaglio la giornata del 29 giugno che si è svolta a Soveria Simeri ha visto prima un ricchissimo aperitivo km0 offerto dalle varie aziende agroalimentari,aperitivo gestito dalle associazioni presenti sul territorio.L’ Aperitivo oltre ad essere KM0 quindi garante di qualità che inevitabilmente si perdono con i lunghi trasporti(In oltre ha risparmiato un bel po’di inquinamento da combustioni fossili al pianeta)contenente i più vari prodotti:dal pane con farina di castagne al miele alla marmellata di fichi d’india passando dai salumi e ovviamente l’immancabile ‘Nduja è stato ecologico in quanto plastic-free;al posto dei classici e monouso oltre che non del tutto salutari per quanto riguarda le micropastiche piatti di plastica infatti si sono usate delle mattonelle riutilizzabili e senza dubbio originalissime. e poi uno splendido spettacolo teatrale interpretato da Emilio Nigro.
Lo Spettacolo “Avemmaria” racconta una storia vera di uno dei tanti figli “persi” delle Calabria giovane che attraversa l’esperienza della delinquenza,della droga,della follia.Uno soettacolo intenso ma nello stesso tempo delicato nel quale però non sono mancati alcuni momenti più ironici.
Tutto l’evento, patrocinato dall’amministrazione comunale e realizzato con contributo regionale, è stato seguito con attenzione dal pubblico presente.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *